Le morie iniziano dai fiumi e proseguono fino al mare

Chissà se anche questi sono fenomeni naturali per tutti i professori laureati con 66 all’università dei tastieristi che all’epoca della moria criticarono le nostre ipotesi, sostenendo la versione ufficiale dell'”anossia naturale”.
Tra chi parla senza conoscere il territorio in cui vive.
Tra chi parla perchè interessato essendo operatore del settore.
Tra le amministrazioni che si sono sempre mostrate negligenti in tema di scarichi inquinanti nelle acque.
Ci troviamo in un mare di merda!
Nel vero senso della parola!
Quando questi liquami arrivano al mare determinano fenomeni di moria e anossia, è chiaro a tutti, come può non esserlo agli enti competenti?
Si tratta di un ecatombe ambientale periodica che dura da decenni.

Si faccia presto qualcosa. Le nostre acque sono totalmente degradate!

Marco Falciano

Classe ‘89, ferrarese, articolista freelance, ambientalista e pescatore. Da attivista ho realizzato e preso parte direttamente a diversi report ambientali, andati in onda sulla TV nazionale e straniera. Come rappresentante di un’associazione di tutela ambientale ho avuto modo di partecipare alla stesura di alcuni importanti testi di legge, dalla Regione al Parlamento. Di notte mi unisco ai Pirati del Po, il gruppo di guardie volontarie che coordino da alcuni anni, per contrastare il bracconaggio attuato dalla Mafia del Pesce. Amo l'ambiente, le acque interne, ed ho deciso di occuparmene e difenderle a tempo pieno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *